Ti trovi qui:

Home » News » COVID-19 l’uso degli impianti di climatizzazione e ventilazione

COVID-19 l’uso degli impianti di climatizzazione e ventilazione

20200630_163527_blobid824

In queste settimane si è dibattuto sul rischio di contagio associato all’aerosol,  la comunità scientifica pare propensa ad attribuirne un rischio ridotto, ma su una cosa gli esperti sembrano essere concordi che “gli impianti di climatizzazione e di ventilazione possono mitigare o acuire il rischio di contagio aerogeno”. La movimentazione dell’aria “indotta” in ambiente chiuso può incrementare la gittata delle droplet fino a determinare lo spostamento dell’aerosol verso una diversa porzione dell’ambiente, aumentando la potenzialità di arrivare agli altri occupanti del locale e così facendo favorendone l’eventuale contagio”

Il Rapporto ISS COVID-19 n. 33/2020 sugli impianti di climatizzazione e di ventilazione, fornisce “ Indicazioni sugli impianti di ventilazione/climatizzazione in strutture comunitarie non sanitarie e in ambienti domestici in relazione alla diffusione del virus SARS-CoV-2. Versione del 25 maggio 2020”.

Gli impianti di ventilazione e i terminali di climatizzazione con immissione d’aria per ventilazione forzata (es. ventilconvettori, split, bocchette, ecc.) “determinano la formazione di getti d’aria in ambiente che possono interagire con le emissioni dovute alla respirazione. L’entità dell’interazione dipende dalla dimensione delle gocce e dalla velocità dell’aria”, il tutto viene schematizzato con quanto contenuto nel documento:

 

 

Si sottolinea quindi:

  • “velocità superiori a 0,25 m/s determinano interazione con il getto”.
  • “velocità superiori a 2 m/s determinano il trascinamento di gocce che non formano aerosol, aumentando in modo significativo il rischio di sospensione di carica virale”.
  • “per velocità superiori a 0,25 m/s si ha un incremento della gittata delle gocce con conseguente riduzione dell’efficacia del distanziamento interpersonale”.

Il Rapporto specifica che “il ricambio dell’aria in ambiente mediante immissione di aria esterna determina una riduzione della carica patogena eventualmente presente e quindi riduce il rischio di esposizione” al COVID-19

 RIPARTIAMO CON SLANCIO MA IN SICUREZZA!

Contattaci all’ indirizzo info@sicersrl.com  o chiama il 051/0390850 siamo a disposizione per supportarvi.

#sicersrl #unitiadistanza #ripartiamo

 

 

Condividi: